64 (8.3) Appropriatezza

Revisione del sistema di controllo sulle appropriatezze prescrittive

verifica prestazioni comparando dati per calcolare inappropriatezza

  • da valutare progetto asl frosinone***in elaborazione

 

 

(8.3) Governance farmaceutica

Il dato di rilevazione 2014 del XVIII Rapporto PIT Salute, su accesso ai farmaci segnala un problema relativo all’aumento dei costi, che rendono quindi i farmaci meno accedibili (fascia C, quelli non passati dal SSN). I costi dei farmaci sono sempre piu’ a carico dei cittadini, anche perche’ la compartecipazione della Regione tende a diminuire.

Esiste poi una differenza di prezzo fra brand e generici, e l’aumento dei ticket sul farmaco.

Altro tema e’ l’indisponibilita’ del farmaco nel contesto ospedaliero, insieme ai costi relativi ai farmaci per le malattie rare.

CONTROLLO SPESA SANITARIA E FARMACEUTICA
partendo da un monitoraggio sui farmaci di fascia A (a carico totale SSN), per le asl dove gia’ la spesa e’ eccessiva e non sono state effettuate azioni di controllo ed intervento.

Azioni da sviluppare:

16.1 – campagna generici

16.2 – politiche di deospedalizzazione e defarmacizzazione

16.3 – medicina naturale, omeopatia

16.4 – eccessivo utilizzo farmaci, educazione sanitaria

valutazione su consegna a domicilio farmaci salvavita (vedi esperienza asl imperia) ****
revisione compartecipazione spesa regionali su farmaci oncologici e salvavita
mappatura difficolta’ accesso ai farmaci (segnalazioni maggiori farmaci area specialistica: neurologia, oculistica, oncologia)

 

 

 

Azioni da sviluppare

 

Governance farmaceutica ospedaliera

 

16..1 Prodotti farmaceutici(  brand , generici, biosimilari)  ed emoderivati (piano sangue)

 

Revisione gare di acquisto regionali e modalita’ di stesura capitolati per brand e generici: aggiudicazione non a prezzo piu’ basso ma  in base ai dati di biodisponibilità.

 

Per biosimlilari  rifarsi al comma 407 legge 232 11-12-2016

a) le procedure pubbliche di acquisto devono  svolgersi  medianteutilizzo di accordi-quadro con tutti gli operatori economici quando imedicinali sono piu’ di tre a base del medesimo principio  attivo.  Atal fine le centrali  regionali  d’acquisto  predispongono  un  lottounico  per  la  costituzione  del  quale  si  devono  considerare  lospecifico principio attivo (ATC di V livello), i medesimi dosaggio  evia di somministrazione;

 

Revisione compartecipazione spesa regionali su farmaci oncologici e innovativi attraverso l’utilizzo dei fondi di cui  al comma 405-406  legge 232 11-12-2016

Le risorse dei fondi di cui ai commi 400 e 401 sono versate infavore delle  regioni  in  proporzione  alla  spesa  sostenuta  dalleregioni medesime per l’acquisto dei medicinali di cui ai citati commi400 e 401, secondo le modalita’ individuate con apposito decreto  delMinistro della salute, di concerto con il  Ministro  dell’economia  edelle finanze, previa intesa in sede di Conferenza permanente  per  irapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento  edi Bolzano.    La spesa per l’acquisto dei farmaci innovativi e  dei  farmacioncologici innovativi concorre  al  raggiungimento  del  tetto  dellaspesa farmaceutica per acquisti diretti  di  cui  al  comma  398  perl’ammontare eccedente annualmente l’importo di ciascuno dei fondi  dicui ai commi 400 e 401.” Al fine di garantire un’effettiva razionalizzazione della spesa e nel contempo un ampia disponibilità delle terapie oncologiche  sarà necessario rivedere le attuali modalita’ di rimborso . Attualmente il rimborso della spesa dei farmaci oncologici alle strutture avviene abbattendo il costo del DRG in regime di ricovero diurno del 90% per la lista di farmaci oncologici a rimborso separato tramite il flusso Farmed.Azione:introdurre modalita’ di rimborso collegata agli esiti della terapie dei pazienti arruolati e cioe’ simulare gli accordi economici utilizzati nei regisrti OncoAifa ( monitoraggio esiti terapia)

 

 

16.2 Dispositivi medici

 

 

Anagrafica unica regionale dei farmaci e dispositivi medici

 

 

 

16.3  Medicina naturale: fitoterapia , omeopatia

 

 

 

 

Governance farmaceutica convenzionata e dei Servizi Farmaceutici territoriali

 

 

Monitoraggio  prescrizioni Medici Medicina Generale(MMG)

 

Mappatura difficolta’ accesso ai farmaci erogati in distribuzione diretta e convenzionata  (segnalazioni maggiori farmaci area specialistica: neurologia, oculistica, oncologia)

 

Attivazione sportello informativo per accesso a farmaci previsti nelle malattie rare ed erogarti dai Servizi farmaceutici territoriali.

 

Revisione DPC ai fini della distribuzione tramite farmacie private convenzionate di farmaci alto costo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *