65 (8.4) Controllo di gestione e contabilità analitica (COAN)

 

 

8.4.4 CREAZIONE SISTEMA INFORMATIVO AMMINISTRATIVO-CONTABILE CENTRALE

>>> PROCESSO DI ALLINEAMENTO DEI 6 SISTEMI/FORNITORI ESISTENTI
Attualmente i sistemi sono disomogenei, sconnessi fra loro, non integrati e non gestiti in maniera centrale. Cio’ implica un’enorme dispersione di risorse economiche, ma anche la scarsissima possibilita’ di confrontare dati e pianificare conseguentemente strategie regionali di programmazione sanitaria.

Nella Regione Lazio sono attivi, alla data odierna (aprile 2017), 6 diversi sistemi sistemi informativo-contabili forniti da diverse software houses.

ASL:
ASL RM1 – Engineering per ex RMA e Dedalus per ex RME
ASL RM2/4, Rieti, Latina, Frosinone- Engineering
ASL RM 5 – Consis
ASL RM 6 – Soprasteria
ASL Viterbo – ISA

Aziende ospedaliere ed altri enti:
S.Camillo, S.Giovanni, S.Andrea, PTV, INMI, IFO, ARES – Engineering
Umberto I – Selfin

Nota: lo stesso fornitore utilizza due sistemi diversi, Oliamm e Areas, con diverse versioni in applicativi simili.

>>> MAPPATURA PUNTUALE INFORMAZIONI GESTITE DAGLI APPLICATIVI
Per centralizzare il sistema contabile e’ necessario effettuare una mappatura puntuale delle seguenti informazioni per singola azienda:
– denominazione prodotto (es.Areas, versione, …)
– Contratto in essere, data inizio e fine
– Costo annuale del contratto, se distinto costo del servizio di assistenza in loco, servizio di manutenzione, servizio di sviluppo
– Costi sostenuti dall’azienda per eventuali modifiche/integrazioni/sviluppi qualora non contemplato nel contratto ordinario
– Individuazione dei moduli attivi
– Denominazione dei campi dei tracciati dei moduli attivi
– Descrizione delle informazioni contenute nei campi dei tracciati dei moduli attivi

obiettivo: individuare i costi complessivi che dovranno essere sostenuti per l’implementazione e per la gestione del sistema, identificare le necessita’ reali per una gara d’appalto per la fornitura del sistema informativo contabile centrale

>>> AGGIUNTA O MODIFICA SISTEMI/MODULI
esistenti:
Sistema giuridico del personale subordinato, sistema per il trattamento economico del personale subordinato

DA AGGIUNGERE
1) Sistema di gestione del personale subordinato (per gestire efficientemente i turni del personale)
2) Sistema di gestione del servizio di manutenzione e riparazione (per gestire le chiamate e gli interventi manutentivi e di riparazione, al fine di quantificare i tempi di riparazione e i costi, tracciare le informazioni)
3) Sistema di gestione del protocollo (inteso come workflow, per verificare a quale area/uoc/funzionario viene assegnata la documentazione, e controllare i tempi di evasione della pratica)
4) Sistema di gestione del contenzioso (mappare il contenzioso ed effettuare una corretta stima del FONDO RISCHI, 300 milioni di euro accantonati ogni anno)
5) Sistema di gestione dei pagamenti
7) Sistema di gestione dei servizi intermedi (bestpractices: opendata Viterbo basato su nomenclatore per attribuire costi e ricavi dei servizi intermedi, laboratorio analisi, radiologia, ecc)

***altre aree e moduli da identificare ed aggiungere

8.4.5 SISTEMA DI GESTIONE DEI SERVIZI
(vedi punto 1.8.1)

da sviluppare:
– gestione servizi sanitari per medicina di base (gestione informazioni e costi relativi ai MMG e ai PLS)
– gestione servizi farmaceutici
– gestione servizi assistenza integrativa
– gestione servizi di protesica (gestione officine, vedi progetto sviluppo laziocrea)
gestione posti letto (monitoraggio in tempo reale dei posti letto disponibili
acuti, per ricoveri ordinari e day hospital/day surgery
lungodegenza e riabilitazione post-acuzie
assistenza residenziale territoriale)
Sara’ utile anche per garantire l’individuazione esatta del numero dei posti letto atttivi e della loro collocazione funzionale.
Inoltre identifica il numero esatto delle camere operatorie con indicazione di quelle “rotatorie” o di quelle “private” (usate in esclusivo da una singola uoc)

(vedi punto 6.2.1)

 

 

Comments are closed.